Informazione

Informazione

 
Per i soci
23/05/2022
Assemblea dei Soci: Francesco Liberati lascia la Presidenza
Liberati nominato Presidente onorario. Approvato bilancio esercizio 2021.
Immagine Assemblea 2022_tavolo di Presidenza
Immagine Assemblea 2022_tavolo di Presidenza

L’Assemblea dei soci della Banca, che si é tenuta il 22 maggio in presenza a Roma e in diretta video a Campodarsegno (PD), ha ratificato un passaggio importante nella storia della Banca.

Il Presidente Francesco Liberati ha presentato le proprie dimissioni dalla carica.
È stata proposta ai soci, che hanno approvato, la sua nomina a Presidente Onorario.
Il CdA della Banca nominerà il nuovo Presidente nella seduta del 25 maggio. 

Prima come Direttore Generale e poi come Presidente, Liberati ha accompagnato la Banca nella sua espansione fuori da Roma, aggregando 21 BCC minori nel Lazio, nell’Abruzzo interno e poi anche nel Veneto, tutelando le insegne dell’intero sistema e conservando quasi 500 posti di lavoro, vale a dire un terzo dei 1500 attuali dipendenti della Banca.  

L’Assemblea ha approvato anche l’esercizio 2021, che si è chiuso con risultati gestionali e patrimoniali di grande soddisfazione.  Gli impieghi hanno raggiunto i 9.546 milioni, con un aumento rispetto al precedente esercizio di 702,7 milioni (+7,9%).

Dal lato della provvista, la raccolta allargata, composta dalla componente diretta e da quella indiretta, ha raggiunto i 14.053,6 milioni, con un incremento di 1.266 milioni (+9,9%). La raccolta diretta si è attestata a 11.299 milioni (+9,5%). La raccolta indiretta ammonta a 2.754,1 milioni, in crescita di 288,8 milioni, pari all’11,7%. 

L’utile netto è di 38,5 milioni, in aumento del 6,9%. I Fondi propri risultano pari a 870 milioni, in aumento di 64,9 milioni (+8,1%). Con questa dotazione patrimoniale la Banca assolve abbondantemente agli attuali vincoli normativi: infatti, il CET1 Capital ratio e il Tier1 Capital ratio ammontano al 18,2%, mentre il Total Capital ratio è pari al 19,4%, a fronte del 16,2% del 2020%.