Informazione

Informazione

 
Luoghi e curiosità dei nostri territori
31/12/2020
Luco dei Marsi e il bosco sacro alla dea Angizia
Immagine Bosco della dea Angizia a Luco dei Marsi
Immagine Bosco della dea Angizia a Luco dei Marsi

A Luco dei Marsi (AQ), poco lontano dalle rive dello scomparso lago del Fucino, vi è un bosco misterioso che si sviluppa tra rocce, cavità naturali e inghiottitoi.

I Marsi, gli antichi abitanti di queste terre, lo consideravano un bosco sacro perché qui viveva la loro principale divinità: la dea Angizia, figlia di Atlante, sorella di Circe e Medea, guaritrice e incantatrice di serpenti.

La leggenda narra che i Marsi sapevano riconoscere il suo passo di danza nei vapori sprigionati dal terreno e tra gli alberi.

I Romani per distinguerlo da un bosco qualsiasi, chiamavano questo bosco “lucus” e non “silva”. Grazie agli scavi della Soprintendenza per i beni archeologici dell’Abruzzo, qui sono stati riportati alla luce i resti di tre edifici sacri nonché numerosi ex voto e oggetti legati al culto che i devoti nei millenni hanno offerto alla divinità.

No Help