Informazione

Informazione

 
Luoghi e curiosità dei nostri territori
16/09/2021
I capitelli votivi a Fossalta di Trebaselghe
Immagine capitelli votivi Fossalta Trebaseleghe
Immagine capitelli votivi Fossalta Trebaseleghe

A Fossalta di Trebaseleghe ci sono vari capitelli votivi (o edicole votive), strutture architettoniche religiose di piccole dimensioni che, generalmente, venivano costruite come ex voto per uno scampato pericolo, come una carestia o una pestilenza.

Venivano costruiti nelle zone di confine, agli incroci delle vie di comunicazione, o in luoghi dove la tradizione popolare individuava una motivazione religiosa alla costruzione.

E proprio davanti al cimitero è situato il capitello votivo più antico, quello di sant'Antonio Abate.
Si pensa risalga al ‘400, anno in cui Fossalta fu colpita dalla peste.
All’interno dell’edicola vi è la statua di san Rocco, il santo protettore dalla peste.

Altri capitelli sono in via delle Lunghe (La Sacra Famiglia), in via Stradona (Regina Pacis). E poi in via Cornariola, in corso del Popolo, in via Bigolo.

No Help