Menu top servizio
Media   |   Lavorare in BCC Roma   |   News   |   Links
 
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube Seguici su Instagram Seguici su Google++
 
Feed Icon

News da BCC Roma

 
26/05/2016 La nostra offerta
Finanziamento microcredito con garanzia Fondo Centrale di Garanzia

 Il microcredito con garanzia del Fondo Centrale di Garanzia è un’opportunità di accesso al credito da parte di tutti quegli aspiranti imprenditori che  normalmente sarebbero ritenuti “non bancabili” dal sistema bancario, se non dietro la concessione di garanzie reali. Il plafond messo a disposizione dal Fondo Centrale di Garanzia con il tutoraggio dell’Ente Nazionale del Microcredito è di 30 milioni di euro e pertanto ben circa1.500 nuove imprese potrebbero avviarsi e svilupparsi grazie a questa opportunità.

Le caratteristiche principali del prodotto sono:

  • ammontare massimo di 25 mila euro
  • assenza di garanzie reali come, ad esempio, ipoteca o pegno in titoli
  • finalità di sviluppo di iniziative imprenditoriali
  • servizi di tutoraggio ed assistenza quali:
    -  supporto alla definizione della strategia di sviluppo del progetto finanziato e all'analisi di soluzioni per il miglioramento dello svolgimento dell'attività
    -  formazione sulle tecniche di amministrazione dell'impresa, sotto il profilo della gestione contabile, della gestione finanziaria, della gestione del personale
    - formazione sull'uso delle tecnologie più avanzate per innalzare la produttività dell'attività
    - supporto alla definizione dei prezzi e delle strategie di vendita, con l'effettuazione di studi di mercato
    - supporto per la soluzione di problemi legali, fiscali e amministrativi e informazioni circa i relativi servizi disponibili sul mercato
    - supporto all'individuazione e diagnosi di eventuali criticità dell'implementazione del progetto finanziato.

    Grazie ad un apposito accordo con l’Ente Nazionale del Microcredito tali servizi saranno forniti da professionisti specializzati in maniera totalmente gratuita per il cliente, ad iniziare già nella fase di istruttoria, cioè prima dell’effettiva erogazione del prestito.

Chi può chiedere un finanziamento di microcredito?

  • Lavoratori autonomi e professionisti titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 5 dipendenti
  • Imprese individuali titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 5 dipendenti
  • Società di persone, società tra professionisti, Srl semplificate, società cooperative titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 10 dipendenti
  • Lavoratori autonomi e professionisti titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 5 dipendenti

    Tutto questo purché, nei 3 esercizi antecedenti la richiesta di finanziamento o dall’inizio dell’attività, se di durata inferiore, tali soggetti abbiano un attivo patrimoniale di massimo 300.000 euro, ricavi lordi fino a 200.000 euro e livello di indebitamento non superiore a 100.000 euro.

Tutto questo è possibile grazie alla garanzia rilasciata dallo Stato per l’80% del valore finanziato tramite il Fondo Nazionale di Garanzia. La concessione di tale garanzia è necessaria per accedere al prestito ma se si rispettano i requisiti sopra definiti è automatica, in quanto il Fondo non esercita alcuna attività istruttoria. Al fine di integrare la garanzia pubblica potranno essere richieste in alcuni casi garanzie fideiussorie ma comunque entro e non oltre il 20% del importo finanziato.

Le condizioni del finanziamento sono particolarmente interessanti e per i soci BCC Roma sono previste delle condizioni ancor più favorevoli.

Come richiedere il finanziamento

  • Il cliente interessato effettua la prenotazione al Fondo di Garanzia delle PMI utilizzando l'apposita procedura online disponibile sul sito del Fondo di Garanzia  (la prenotazione potrà anche essere effettuata in fase di richiesta del prestito allo sportello)
  • Con il codice di prenotazione della garanzia, che ha valenza di cinque giorni lavorativi, il cliente deve recarsi presso uno sportello della nostra Banca per la richiesta del finanziamento
  • L'operatore dello sportello effettua i controlli relativi alle caratteristiche del soggetto richiedente, alle finalità del finanziamento e alla sua storia creditizia. In caso di esito positivo, invia segnalazione all’Ente Nazionale del Microcredito
  • Il tutor del Microcredito contatta il cliente per definire un primo incontro. Successivamente comunica alla filiale se l'istruttoria di Microcredito sarà terminata entro i 30 giorni previsti (o in casi eccezionali entro un massimo di 120 giorni)
  • Il Tutor del Microcredito comunica alla Banca il risultato dell'istruttoria di Microcredito
  • L'operatore di sportello comunica entro 30 giorni l’erogazione o la mancata concessione del finanziamento
  • L’importo deliberato verrà reso disponibile al cliente per il 20% dell’importo richiesto, previa firma di una autodichiarazione di destinazione d’uso dell’importo, in modo da assicurare copertura alle spese correnti, mentre il restante 80% verrà vincolato con prenotazione sul conto corrente e i pagamenti verranno effettuati direttamente dalla Banca alla presentazione dei giustificativi di pagamento, in modo da esseri sicuri che i fondi verranno impiegati in via esclusiva nell’attività d’impresa
  • Il Tutor di microcredito continuerà ad effettuare consulenza all’impresa, su almeno due dei servizi sopracitati, per tutta la durata del prestito tramite un incontro almeno annuale con l’imprenditore 

     
Per saperne di più

 

INFORMATIVA

La Banca si riserva di valutare il merito creditizio del richiedente.

Banner laterale
BCC Informa 286