Menu top servizio
Media   |   Lavorare in BCC Roma   |   News   |   Links
 
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube Seguici su Instagram Seguici su Google++
 
Feed Icon

News da BCC Roma

 
23/05/2016 Eventi
Dieci anni della “Banca dei ragazzi”
Il 20 maggio sono stati festeggiati i dieci anni della “Banca dei ragazzi”, un’iniziativa nata grazie all’impegno dell’insegnante Antonella Mazzara e al sostegno della nostra Banca per formare i più giovani all'uso responsabile del denaro.

Il decennale é stato festeggiato alle ore 15, nel plesso di Valle Scrivia dell’istituto comprensivo “Piazza Capri” (Via Valle Scrivia, 11). Per BCC Roma, é intervenuto il Direttore Generale, Mauro Pastore.

In questa occasione é stata allestita una nuova esposizione della mostra “I quadri prendono vita”, in cui gli alunni “interpretano” dal vivo alcuni quadri di grandi maestri del passato.

Lo scopo di questa singolare Banca?
Far comprendere concretamente agli alunni delle scuole elementari i meccanismi legati al mondo del credito. Al centro del progetto l'Istituto scolastico romano "Piazza Capri". 

In che consiste il progetto?
Attraverso la gestione da parte degli scolari di uno sportello bancario funzionante all’interno di una scuola, si intende abituare i più piccoli a compiere le più elementari operazioni bancarie rese necessarie dalla vita di ogni giorno. Il progetto parte dal presupposto che non si può spiegare al bambino il significato della parola “risparmio” utilizzando il vocabolario o usando fiumi di parole: il modo migliore per fargli comprendere un valore importante è senza dubbio quello di farglielo vivere con esempi concreti (seguendo il principio pedagogico “se ascolto dimentico, se scrivo ricordo, se faccio imparo”).

Per questo gli sportelli vengono gestiti direttamente da alcuni alunni, con i compagni a vestire i panni dei piccoli risparmiatori. “Le casse sono aperte tutti i venerdì per due ore”, spiega Antonella Mazzara. “Ogni filiale della Banca dei Ragazzi è costituita dal direttore, dal vicedirettore, da un cassiere, da un promotore finanziario e da un commesso. All’alunno viene consegnato il fac-simile di un libretto di risparmio e può depositare da venti centesimi a dieci euro per volta”.

Al termine del percorso scolastico il conto di ogni bambino viene chiuso.

Banca dei Ragazzi - Dieci anni
Banner laterale
BCC Informa 286