Menu top servizio
Media   |   Lavorare in BCC Roma   |   News   |   Links
 
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube Seguici su Instagram
 
Feed Icon

News da BCC Roma

 
20/12/2018 Per il territorio
Popolazioni colpite eventi meteorologici ottobre 2018

Avviso ai residenti nei Comuni e nelle Province colpite dagli eventi meteorologici di ottobre 2018


Si comunica che è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 270 del 20 novembre 2018 l’Ordinanza del Capo della Dipartimento della Protezione Civile n. 558 del 15 novembre 2018, che prevede misure a sostegno delle popolazioni colpite dagli eccezionali eventi meteorologici di ottobre 2018 delle Regioni Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Veneto e le Province autonome di Trento e Bolzano.

In particolare l’art. 6 (“Sospensione dei Mutui”) della citata Ordinanza prevede il diritto, per i clienti titolari di mutui ipotecari o chirografari relativi a edifici sgomberati, ovvero relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica, anche agricola, svolte nei medesimi edifici, previa presentazione di autocertificazione del danno subito, resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, di chiedere agli Istituti di credito e bancari, fino all’agibilità o all’abitabilità del predetto immobile e comunque non oltre il 07/11/2019, data di cessazione dello stato di emergenza, la sospensione delle rate dei mutui, optando tra la sospensione dell’intera rata e quella della sola quota capitale.

La domanda di sospensione dovrà essere presentata entro il 31 gennaio 2019. La sospensione, su richiesta del cliente, può riguardare la sola quota capitale delle rate sospese (le rispettive quote interessi vengono pagate alla scadenza originaria) o l’intero importo delle rate stesse, con conseguente ripianificazione del mutuo, comprensiva dei costi dei pagamenti sospesi, calcolati in base a quanto previsto dall'Accordo del 18 dicembre 2009 tra l'ABI e le Associazioni dei consumatori in tema di sospensione dei pagamenti. Resta inteso che, nel periodo di sospensione, non si procederà con alcuna segnalazione di insoluto alle Banche Dati relativa alle rate sospese.

Il personale di Agenzia è disponibile per tutte le informazioni. 

Banner laterale