Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
21/07/2020
Rieti, Umbilicus Italiae
Rieti, Umbilicus Italiae
Rieti, Umbilicus Italiae
Crocevia tra i monti Sabini e quelli Reatini, Rieti è considerata il centro geografico d’Italia.

Fondata sulle sponde del fiume Velino nell’età del ferro, divenne la capitale dei Sabini.

Qui avvenne il famoso ratto delle Sabine, l’episodio tra storia e leggenda raccontato da Tito Livio e Plutarco.

Nel 290 a.C fu conquistata dai Romani e, dopo la caduta dell’impero, dai Longobardi, dai Saraceni, dagli Ungari e dai Normanni.

Entrò a far parte dello Stato Pontificio.

Agli inizi del Duecento visse un periodo di grande fulgore, che fu interrotto dalle lotte tra guelfi e ghibellini.

I primi segni di rinascita si ebbero nel Cinquecento grazie a una nuova classe di proprietari terrieri.

Nel 1860 fu annessa al Regno d’Italia. Dominata dalla cima del Terminillo, Rieti è il punto di partenza per scoprire la Sabina, un territorio ricco di santuari francescani, fortezze, castelli e oasi naturali protette.
No Help