Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
21/07/2020
Il quartiere romano di San Lorenzo
Il quartiere romano di San Lorenzo
Il quartiere romano di San Lorenzo

San Lorenzo è un quadrato compreso tra le Mura Aureliane, la Via Tiburtina, il cimitero del Verano e Via dello Scalo di San Lorenzo.

Oggi è il quartiere degli universitari, degli artisti, delle gallerie d'arte, dei negozi vintage, dei laboratori artigianali e delle architetture industriali dei primi del ‘900 recuperate e trasformate in luoghi di cultura: il Pastificio Cecere, la Vetreria Sciarra, il Cinema Palazzo, l’Ex Dogana.

Si sviluppa alla fine dell’800 per ospitare gli operai, giunti nella capitale del Regno d’Italia per lavorare al suo sviluppo.

Nel 1942 fu l’unico quartiere che tentò di fermare la Marcia su Roma.

Il 19 luglio 1943 fu duramente colpito dal primo bombardamento degli Alleati su Roma.

È il quartiere universitario per eccellenza. Qui si trova, la sede principale dell’Università La Sapienza, uno degli atenei più antichi d’Italia e il più grande d’Europa: una vera e propria città universitaria realizzata negli anni Trenta, che oggi ha 11 facoltà, oltre 60 dipartimenti, 21 musei e più di 50 biblioteche, tra cui la Biblioteca Universitaria Alessandrina fondata nel 1667 da papa Alessandro VII.

No Help