Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
27/07/2020
Roma, Sallustiano: il quartiere degli eclettici liberty
Sallustiano: il quartiere degli eclettici liberty
Sallustiano: il quartiere degli eclettici liberty

“Sì, io credo che se si fosse domandato qual era il più bel giardino del mondo, coloro che conoscevano Roma avrebbero risposto senza esitare: Villa Ludovisi”. Hermann Grimm

Alla fine dell’Ottocento Villa Ludovisi e i suoi giardini, disegnati nel Seicento da André Le Nôtre, architetto dei giardini reali di Versailles, vengono distrutti e lottizzati.

Su una parte nasce il nuovo quartiere Sallustiano destinato all’emergente borghesia romana e alla classe impiegatizia piemontese, da poco arrivata nella capitale.

Si sviluppa intorno a piazza Sallustio, che sorge sugli antichi resti degli Horti Sallustiani, una domus con grande giardino costruita nel 40 a.C. dallo storico Gaio Sallustio Crispo.

Il nuovo quartiere è caratterizzato dalla presenza di villini di lusso, a due o tre piani e con giardino, contraddistinti da un gusto artistico e architettonico che spazia dall’Eclettismo al Liberty.

No Help