Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
14/08/2020
Ceccano, l'antica città dei Volsci
Immagine Ceccano
Immagine Ceccano

Ceccano è una cittadina in provincia di Frosinone.
Sorge su un colle, tra i Monti Lepini e i Monti Ausoni, che domina la Valle del Sacco.
E' l'antica Fabrateria Vetus, città dei Volsci che, dopo essersi unita a Roma nelle guerre contro i Sanniti, diventa un importante municipium romano.

Il nome attuale risale al VII secolo e le viene dato in onore di Petronio Ceccano, Console di Campagna, discendente dell’imperatore Tito e padre di papa Onorio I.

Intorno al 750 viene conquistata dai Longobardi.

Poco prima dell’anno Mille diventa proprietà dei Conti de Ceccano, potente famiglia di origine tedesca, e per cinque secoli è la capitale di una vasta contea che si estende in tutta la Valle dell'Amaseno.

Verso la metà del ‘400 passa ai Caetani e, in seguito, ai Colonna, che la tengono fino ai primi anni dell’800 quando viene acquistata dal marchese Filippo Berardi, artefice del passaggio della ferrovia e di una zona industriale.

Ceccano, fino al 1920 circa, è teatro delle lotte per la difesa dei diritti dei contadini.

Durante la seconda Guerra Mondiale viene bombardata più volte e negli anni 1943-44 è uno dei centri della Resistenza.
A partire dal dopoguerra qui nascono numerose piccole industrie e la città diventa il fulcro delle lotte operaie.

#facciamobancainsieme  #bccroma  #unaterradivalori  #valorelocale

No Help