Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
20/11/2020
Cori, tra storia e tradizione
Immagine Cori
Immagine Cori

Lungo la via Francigena, su un colle alle pendici dei Monti Lepini, si trova l’antichissimo borgo di Cori (Cora in origine), ricco di storia e tradizioni, soprattutto quella dell’antica Arte del Maneggiar l'Insegna che l’ha reso famoso in tutto il mondo.

Tra le sue vie e le antiche case medievali in pietra non è raro incontrare sbandieratori che si esercitano in acrobazie, lanci di bandiere colorate al ritmo di tamburi e squilli di tromba.

Le origini di Cori risalgono all’Età del Bronzo. Giò alla fine del VI sec. a.C. aveva una struttura urbana, con mura e terrazzamenti in opera poligonale, importanti aree sacre e santuari. Fu prima nemica e poi alleata di Roma. 

Nel Medioevo fu comune con statuto autonomo sotto la giurisdizione del Senato Romano e della Chiesa. Nel Rinascimento Cori mantenne larga autonomia come feudo del Senato di Roma. Con l’unità d’Italia e la fine dello Stato Pontificio, la città fu annessa prima alla provincia di Roma e poi a quella di Littoria (oggi Latina). 

No Help