Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
12/01/2022
La città veneta di Trebaseleghe
Immagine Trebaseleghe
Immagine Trebaseleghe

Trebaseleghe è una cittadina a nord est Padova, ai confini con le province di Venezia e Treviso.

Il nome, secondo le recenti scoperte, deriva da Tresbasilice a sua volta frutto di una evoluzione toponomastica (trimasilice equivalente a trimasi[basi]lice e "Terre Basilice") e individua una località dove il Vescovo di Treviso possedeva importanti ed estese proprietà.

Si trova in un territorio ricco di acque, e per questo abitato sin dall’età del ferro.
Ritrovamenti archeologici di scudi, lance e monete attestano una presenza di un insediamento di epoca romana. La prima citazione ufficiale è in una bolla papale del 1152, con la quale papa Eugenio III confermava tra i domini del vescovo di Treviso anche la pieve di Trebaseleghe con il castello, il villaggio e le sue pertinenze.

Sin dal Medioveo, per la sua posizione strategica, fu oggetto di contesa tra Padova, Venezia e Treviso. Nel Cinquecento finì sotto il dominio della Serenissima sotto la quale visse un periodo di stabilità.

Come i territori circostanti, subì le invasioni napoleoniche. Il Congresso di Vienna del 1815 assegnò Trebaseleghe e il suo territorio all'Austria, che lo incluse nel Regno Lombardo-Veneto a cui appartenne fino al 1866 quando, per plebiscito, fu annesso all'Italia.

No Help