Informazione

Informazione

 
Luoghi e curiosità dei nostri territori
01/02/2022
L'antica festa di carnevale a Venezia
Immagine Carnevale Venezia
Immagine Carnevale Venezia

Il Carnevale di Venezia è uno dei più conosciuti e apprezzati carnevali del mondo.

La prima testimonianza è in un documento del Doge Vitale Falier del 1094, dove la parola Carnevale viene usata per indicare pubblici divertimenti.

La storia del Carnevale di Venezia come “festa pubblica” ufficiale inizia con un editto del Senato della Repubblica del 1296.
È probabile che i Dogi avessero istituito il Carnevale per concedere alla popolazione, in particolare ai ceti più umili, un periodo dedicato al divertimento e alle feste, in cui veniva permessa ogni forma di inganno e finzione, nonché la pubblica derisione delle autorità e dell’aristocrazia. Le maschere e i costumi garantivano l'anonimato, creando una sorta di livellamento sociale. 

Il Carnevale iniziava la prima domenica di ottobre, si intensificava dopo l’Epifania ed ‘esplodeva’ nei giorni precedenti la Quaresima.

Nel Settecento, il suo secolo d’oro, si concentrava in sei settimane: dal 26 dicembre al Martedì Grasso.

Con la caduta della Serenissima e la dominazione austro-francese i festeggiamenti per il Carnevale vengono interrotti per timore di disordini popolari.

Nel 1967 vengono riorganizzate le prime feste con sfilate di maschere e costumi ma è nel 1979 che il Carnevale torna alla ribalta, grazie all’impegno di alcune associazioni di cittadini e di istituzioni come il Teatro La Fenice e la Biennale.