Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
15/03/2022
La città di Lariano
Immagine Lariano dall'alto
Immagine Lariano dall'alto

Lariano è un borgo laziale, famoso per il pane casereccio di farina scura cotto a legna e per i funghi porcini.

Si trova nel cuore del Parco dei Castelli Romani, alle pendici del monte Artemisio la cui sommità ospitava un avamposto di difesa romano e, successivamente, un castello fortificato.

Nel 1269, la Chiesa rivendicò il dominio del territorio.

Nel corso dei secoli, a causa della sua posizione strategica che permetteva di dominare la via Appia e la via Anagnina, fu terra di contesa di molte nobili famiglie: i Conti del Tuscolo, gli Annibaldi, i Savelli, gli Orsini e soprattutto i Colonna, che dopo aspre e lunghe battaglie con la Chiesa, furono definitamente sconfitti dalle milizie veliterne.

Nel 1436 il Castello fu distrutto e Papa Eugenio IV donò il territorio alla città di Velletri in segno di riconoscenza per gli aiuti resi.

Lariano da allora perse l’indipendenza e fu frazione della città di Velletri fino al 1967, anno in cui si staccò da Velletri riconquistando la propria autonomia. amministrativa.