Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
07/04/2022
La città di Urbana
Immagine Urbana, provincia di Padova
Immagine Urbana, provincia di Padova

Urbana è una cittadina in provincia di Padova, nei pressi del fiume Adige. Il territorio fu occupato dall’uomo fin dal neolitico. Successivamente arrivarono i romani, soprattutto a partire dal I secolo a.C. quando, dopo la battaglia di Azio, i veterani di guerra ricevettero come ricompensa grandi appezzamenti di terra della pianura padana.

A testimonianza della presenza romana rimane il toponimo (probabilmente dal nome della V Legione romana, detta appunto “Urbana”o da “Urbs”, città) e la centuriazione.

Con la caduta dell'impero il territorio fu travolto dalle ondate dei barbari – Longobardi, Franchi, Ungari – che portarono distruzione, miseria e malattie.

La situazione cominciò a migliorare intorno al Mille con la presenza degli ordini monastici e degli Estensi. Ripresero le opere di bonifica e di canalizzazione. Le terre tornarono a essere produttive. Lungo i fiumi sorsero i primi mulini.

Nel ‘300 Urbana, come tutto il territorio padovano, finì sotto la signoria dei Carraresi che, nel 1405, cadde per mano di Venezia.

Con la dominazione della Serenissima, soprattutto a partire dal ‘500, si ebbe una rinascita economica del territorio. I nobili veneziani acquistarono vaste proprietà dove avviarono la coltivazione della canapa, fecero realizzare opere idrauliche e costruirono sontuose ville.

Dopo una breve parentesi nel regno d’Italia napoleonico, nel 1815 Urbana entrò a far parte del Regno del Lombardo-Veneto asburgico, seguendo le sorti di Padova.