Informazione

Informazione

 
BCCRoma che vai, Italia che trovi
03/06/2022
La zona di Castel di Leva a Roma
Immagine Castel di Leva - Roma
Immagine Castel di Leva - Roma

Castel di Leva è una zona di Roma che si estende lungo la via Ardeatina, subito fuori dal Grande Raccordo Anulare.

Nell’XI secolo il territorio, come risulta da una bolla di papa Gregorio VII del 1081, apparteneva all’abbazia di San Paolo ed era annessa al Casale di Fiorano.

Nel 1268 la tenuta diventò proprietà della chiesa di Santa Sabina, poi passò agli Orsini e nel 1295 passò ai Savelli che costruirono un castello circondato da un muro di cinta turrito.

Nel XV secolo il complesso divenne proprietà dei Cenci e successivamente di Cosimo Giustini che lo donò a due Istituti di Carità.

La proprietà andò in rovina e nel ‘700 era un ammasso di ruderi.

Si narra che nel 1740 un viandante, giunto nei pressi della rocca, fu assalito da cani randagi. Il malcapitato pregò un’immagine della Madonna affrescata su una delle torri e i cani improvvisamente se ne andarono.
Da allora si iniziò a venerare l’affresco che fu staccato dalla rocca e posto all'interno del santuario della Madonna del Divino Amore costruito subito dopo l’evento.
Il Divino Amore è uno dei santuari più importanti d’Italia.