La Storia

La Storia

Settanta anni insieme a comunità e territori

La storia di BCC Roma comincia a scriversi nel 1954. Era il periodo in cui l'Italia tentava di lasciarsi alle spalle definitivamente le scorie del secondo conflitto mondiale. Quell'anno, su iniziativa di 38 cooperatori, gente umile ma pronta a realizzare qualcosa per il proprio territorio, nasce la Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Romano. La sede era piccola e modesta. Anzi, modestissima: aveva un solo sportello ed era praticamente una rimessa. Il capitale sociale ammontava a 704mila lire. I primi passi furono difficili. Il contesto economico che caratterizzava il territorio dove la Banca nacque era complesso e denso di sfide. Sfide che furono vinte grazie anche all’impegno di uomini come Enzo Badioli, punto di riferimento di primo piano nella storia del Credito cooperativo italiano.
Negli anni ’60, gli anni del boom economico, la Cassa accompagnò soci e clienti nel porre le basi per il futuro benessere, sostenendo le famiglie e la piccola imprenditoria nascente. 
Dagli anni ’70, con l’espansione più decisa dell’attività a Roma città e soprattutto nelle periferie, la Cassa mosse nuovi importanti passi. Furono poste le basi per lo sviluppo vero e proprio, conseguito a partire dagli anni ’80. BCC Roma divenne una banca di medie dimensioni ben identificata nel panorama nazionale, con un territorio di riferimento che nel tempo è arrivato a coprire quattro regioni (Lazio, Abruzzo, Veneto e Molise).
Dai primi anni ’90 BCC Roma è intervenuta  più volte a sostegno e salvaguardia del Credito Cooperativo nelle regioni di riferimento, attraverso operazioni di fusione per incorporazione o di acquisizione delle attività e passività. Oggi è la prima BCC italiana e nella classifica 2022 di Mediobanca per la prima volta rientra nella top 20 delle banche italiane.

Qui è possibile vedere la lista dei Presidenti che si sono succeduti alla guida di BCC Roma nel corso dei suoi primi 70 anni.

Qui sotto, invece, la timeline interattiva per ripercorrere le tappe di crescita dell'Istituto.

 
10/05/2024
Fusione con la Cra dell'Agro Pontino
Foto del Presidente Longhi all'Assemblea dei Soci 2024
Foto del Presidente Longhi all'Assemblea dei Soci 2024