Menu top servizio
Media   |   Lavorare in BCC Roma   |   News   |   Links
 
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su YouTube Seguici su Instagram
 
Banner
Sede BCC Roma - via Sardegna
 

Conflitti di Interesse

Il Consiglio di Amministrazione della Banca di Credito Cooperativo di Roma del 10 Luglio 2019 ha approvato la “Politica di Gruppo in Materia di Gestione dei Conflitti di Interesse” definita dalla Capogruppo Iccrea Banca per le seguenti materie:

  • operazioni con Soggetti Collegati ai sensi del Titolo V, Capitolo 5 della Circolare Banca d’Italia 263 del 2006;
  • obbligazioni degli Esponenti Aziendali, ai sensi dell’articolo 136 del D.lgs. 1° settembre 1993, n. 385 (di seguito anche “TUB”);
  • interessi degli amministratori, per conto propri o di terzi, ai sensi dell’articolo 2391 del Codice Civile e di altri soggetti in potenziale conflitto di interessi;
  • rapporti con le Banche Affiliate in materia di Accordo di Garanzia e di sistemi di controllo e intervento sulle Banche Affiliate.

La Politica disciplina i principi e le regole diretti a individuare, valutare, gestire, mitigare o prevenire le situazioni che coinvolgono gli interessi di taluni soggetti vicini ai centri decisionali della Capogruppo e delle Società del Gruppo, affinché la loro eventuale presenza non pregiudichi l’imparzialità e l’oggettività della generale operatività del Gruppo, con possibili distorsioni del processo di allocazione delle risorse, esposizione del Gruppo a rischi non adeguatamente misurati o presidiati e potenziali danni per clienti e azionisti.

La Politica di Gruppo in Materia di Gestione dei Conflitti di Interesse è sottoposta a revisione con cadenza almeno triennale.

Consulta Politica di Gruppo in materia di Gestione dei Conflitti di Interesse

bannerino
roma territorio e resposabilitæ#224; sociale
MEDIA